Piazza Italia, 9 - 15011 - Acqui Terme - (AL) Tel: 0144 322575 Email: acquiterme@rotary2032.it

Club

La storia

Il Rotary Club Acqui Terme-Ovada nacque nell’autunno dell’anno 1989. La sua costituzione ufficiale avvenne il 14 dicembre 1989.
Ne fu padrino il Rotary Club di Alessandria che il 24 luglio di quell’anno, sotto la presidenza dell’Avv. Giovanni Taverna, stabilì la cessione del territorio acquese e ovadese al nuovo Club. I lavori per la sua creazione progredirono con una rapidità che venne definita inusuale e si conclusero in 72 giorni.

Il 4 ottobre si svolse la prima riunione del “Clubcarta_costituzionale Provvisorio” ad Acqui Terme, presso il Ristorante “Da Alfredo”, come sta scritto nel Bollettino n. 1.
Il Dott. Alberto Grondona, Rappresentante Speciale del Governatore del 203° Distretto, fu il conduttore delle diverse fasi dell’Assemblea: presenza di 23 Soci su 30, elenco dei Comuni facenti parte del territorio del Club, lettura e approvazione del regolamento, proposta e votazione del Consiglio Direttivo, alla cui guida vennero eletti due Soci del Club Padrino.
Presidente fu l’Ing. Vincenzo Rossi, Vice-presidente il Comm. Giovanni Conta. Le altre cariche vennero assegnate ad Adalberto Ricci (Segretario), Giuseppe Avignolo (Tesoriere), Osvaldo Acanfora (Prefetto), Enrico Bisio, Gabriele Garbarino, Renzo Penna, Livio Petronio.

Riunioni successive si svolsero in ottobre e novembre, per preparare il primo atto ufficiale, cioè la consegna della Carta Costitutiva. La cronaca di quell’evento è riassunta nel Bollettino n. 9.
La riunione conviviale si svolse il 14 dicembre 1989 presso l’Abbadia di Santa Giustina, a Sezzadio (AL), insieme al Rotary Club e al Rotaract di Alessandria.

 

Il Bollettino n. 9

Presiedono: Giovanni Taverna, Presidente del R.C. Alessandria, e Vincenzo Rossi, Presidente del R.C. Acqui Terme – Ovada.
Ospiti (tra gli altri): Franco Peyrone, Governatore del 203° Distretto, il Prefetto di Alessandria, i Sindaci di Acqui Terme e di Ovada.
Presenze totali N. 165.

consegna_carta_costitutiva

Prende la parola il Presidente Vincenzo Rossi.
“Gentilissime Signore, illustri Autorità, cari amici Rotariani, con orgoglio e grande piacere ho ricevuto dal Dott. Franco Peyrone la Carta Costitutiva del nuovo Club di Acqui Terme-Ovada.
… Il Rotary Club di Alessandria, che aveva patrocinato la nascita dei Club di Casale, di Tortona e di Novi, con spirito rotariano rivolto all’espansione, ha ceduto la parte meridionale del territorio provinciale, l’Alto Monferrato, perché si costituisse un nuovo Club, il quinto in provincia.
… Il nuovo Club è ora una piacevole realtà: abbiamo acquisito nuovi validissimi Amici che sapranno servire la causa rotariana.
… mi è gradito, come primo atto ufficiale, porgere gli auguri più belli per un Buon Natale e Felice Anno Nuovo.”

 

I Soci Fondatori del Rotary Club Acqui Terme – Ovada


ACANFORA Osvaldo
ALEMANNO Lauro
ASTUTI Giuseppe (AL)
AVIGNOLO Giuseppe
BISIO Enrico
CAROZZI Adolfo
CAVANNA Francesco
CONTA Giovanni (AL)
CORDARA Guiduccio
FACCINI Angelo (AL)
FACCINI Dino
FRIGO Giorgio
GARBARINO Gabriele
GRAPPIOLO Celso Giampaolo
LANZA Andrea

LULANI Bruno
MAFFEO Giulio
MOCCAFIGHE Alessandro
PASTORE Mariano (AL)
PENNA Renzo (AL)
PETRONIO Livio
RAVERA Francesco
RE Emiliano Vittorio
RICCI Adalberto
RICCI Luigi
ROSSI Vincenzo (AL)
STRADELLA Franco (AL)
TACCHELLA Andrea
VOGLINO Giancarlo
ZAIO Renzo (AL)

guidoncino

I momenti più significativi e caratterizzanti del Club

  • La nascita del Rotary Club Acqui Terme-Ovada: consegna della Carta Costitutiva (1989)
  • Il restauro (1991, ultimato nel settembre 1992) e la ricollocazione (1995 ) del “Figliol Prodigo”, uno dei capolavori di Arturo Martini, nella Casa di riposo Ottolenghi di Acqui Terme, in Via Verdi, 2
  • La Biennale Internazionale per l’Incisione: XI edizioni (1993, 95, 97, 99, 2001, 03, 05, 07, 09, 11, 13), con la Mostra Ex Libris (2001, 03, 05, 07, 09)
  • Il Premio Rotary per gli alunni dell’ultimo anno delle Scuole Superiori (1991, 92, 93, 94)
  • La pubblicazione annuale del depliant “Omaggio al visitatore” per la Mostra Antologica presso il Palazzo Liceo Saracco
  • La partecipazione al Premio Acqui Storia (1992, 93, 94, 95, 96)
  • Il Torneo di Bridge (1992, 93)
  • Il Premio Nazionale di Poesia (1993, 94, 95, 96)
  • La costituzione del Rotaract Acqui Terme-Ovada (1993)
  • Il gemellaggio con il Rotary Club di Ginasservis in Provenza (1994)
  • La partecipazione alle iniziative umanitarie del gruppo di Club “Il Grappolo”
  • Il Centenario della Ferrovia Acqui-Ovada, con annullo filatelico (1994)
  • La partecipazione al progetto “Acqua per la Vita” nel Togo (1996, 97, 98)
  • L’acquisto e la consegna di un’autoambulanza alla Croce Verde di Ovada (1998)
  • La S. Messa in suffragio dei soci rotariani defunti: Chiesa di S. Lorenzo di Ovada
  • L’istituzione del “Premio Gino Bovone” in onore del Socio benemerito scomparso (1998)
  • La Celebrazione del Decennale della fondazione del Club (1999)
  • I Convegni a livello nazionale sulla Cultura della Qualità nel Settore Trasporti (95) e nel Settore Agroalimentare (99), su “Pascal e l’Europa” (97), sugli Sport Sferistici (97), sul Clima (98)
  • La crociera in Corsica sulla “Corsica Victoria” (2000)
  • La pubblicazione di “Abbiamo fatto tredici. La storia dei primi tredici anni di attività” (2002)
  • La celebrazione del Centenario del Rotary con annullo filatelico (23 febbraio 2005)
  • La nascita del “Rotary Club Ovada del Centenario” di cui il Club è padrino (15 aprile 2005)
  • Il cambiamento del nome del Club in Rotary Club Acqui Terme – Executive Decision of the General Secretary (22 novembre 2005)
  • La chiusura dei festeggiamenti per i 20 anni del Club per il Bicentenario della Repubblica Argentina (30 gennaio 2010)
  • Il restauro del Crocifisso ligneo della Basilica di San Pietro e dell’Addolorata (2010)
  • Il Seminario Distrettuale della Rotary Foundation (17 settembre 2011)
  • La consegna del Premio Artefice Del Cambiamento 2011-2012
  • Il frazionamento del Distretto 2030 in Distretto 2031 (formato dai Club della Regione Valle d’Aosta e delle Province di Torino, Biella, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola) e Distretto 2032 (formato dai Club delle Province di Alessandria, Asti, Cuneo, Genova, Savona, Imperia e La Spezia). Il Rotary Club Acqui Terme fa parte del Distretto 2032, formato da 39 Club, con circa 2700 Soci (1° luglio 2012)
  • Il service P.A.S.S. – Progetto Andrologico Screening Studenti (2013 e 2015)
  • Il service “Prevenzione Obesità Pediatrica” (2013-14 e 2014-15)
  • La consegna del Premio Rotary Club Central 2013/2014
  • Il conferimento dell’Attestato Presidenziale con distinzione 2013/2014 come riconoscimento dell’attivo impegno del Club nel Vivere il Rotary, Cambiare vite
  • Rotary District Day” dal titolo “Il Rotary per le nuove generazioni” con la presentazione dell’ICUB, l’umanoide più completo al mondo (13 dicembre 2014)
  • Il service D.S.A. – Disturbi Specifici Apprendimento (2015)
  • Il Progetto Voucher, in collaborazione con il Centro d’Ascolto, per le persone in difficoltà (2015)
  • Il Progetto Giovani, con stage di cinque giorni presso l’Università Cattolica di Piacenza (2015)
  • L’incontro a Genova col Presidente R.I. “Ravi” Ravindran e la presentazione del poster con il service sull’IPAB (24-25 ottobre 2015)

 

pass

costituzione

cambiamento

premio

club-2

RC-Acqui-poster-6-10